Seconde Generazioni tra discriminazione ed inclusione
Pubblicato il 16 aprile 2010

Seconde Generazioni tra discriminazione ed inclusione:
quale contributo dalla rete di Istituzioni e Associazioni?
Uno studio di caso: il progetto “Giovani e volontariato protagonisti del cambiamento”

Scarica allegato


Newsletter G2 / Maggio 2009 – a cura della Rete G2
Pubblicato il 4 maggio 2009

Newsletter G2 / Maggio 2009 – a cura della Rete G2, organizzazione nazionale di figli/e di immigrati:

Iniziano le riprese del VideoG2: Arezzo CiTy!
Partendo da Corso Italia (Arezzo) e poi in giro per la città il gruppo creativo della Rete G2 raccoglierà sabato 16 maggio testimonianze di ragazzi e ragazze aretine, sulla loro vita di tutti i giorni, su come vedono e vengono visti dalla loro città:
www.secondegenerazioni.it/forum/viewtopic.php?f=23&t=2098

 
G2 a Firenze per incontrare un gruppo di insegnanti
La Rete G2 partecipa a “Un passo dopo l’altro. Osservare i cammini di integrazione dei bambini e dei ragazzi stranieri”, percorso formativo rivolto agli insegnanti di scuola primaria e secondaria di primo e di secondo grado. Appuntamento a Firenze (IIS Leonardo da Vinci) il 4 maggio, dalle ore 15:
www.secondegenerazioni.it/forum/viewtopic.php?f=23&t=2105 
 
G2 invitata dall’Ugl per parlare della legge cittadinanza
Il 7 maggio la Rete G2 interverrà con un proprio relatore allla tavola rotonda “Sono una 2° generazione, figlio di immigrati, nato in Italia: cittadino italiano? Quando e come?”, promossa a Roma dall’Osservatorio del sindacato Ugl sui fenomeni sociali. L’iniziativa si propone di amplificare e diffondere l’informazione sulla problematica politica e sociale e di riflettere sulla necessità di un miglioramento e semplificazione della legge sulla cittadinanza n. 91 del 1992:
www.secondegenerazioni.it/forum/viewtopic.php?f=23&t=2038 
 
 
G2 in provincia di Milano: si parla di diritti 
Il 14 maggio G2 parteciperà a Cernusco (Mi) all’incontro “Quali cittadinanze? Non aver paura, apriti agli altri, apri ai diritti”. L’iniziativa inaugura la seconda Festa delle culture di Cernusco ed è organizzata dall’amministrazione comunale con un coinvolgimento attivo di molte associazioni, alcune delle quali avevano organizzato la serata del 7 novembre 2008 “per non dimenticare Abdul, contro il razzismo”. Verrà proiettato il video “G2 Quando@Quando”:
www.secondegenerazioni.it/forum/viewtopic.php?f=23&t=2088 
 
Focus sulle precedenti iniziative G2
Nella sezione Iniziative del Forum pubblico G2 e nella sezione “G2 per le scuole” potete leggere il report di alcune iniziative realizzate dalla nostra rete o alle quali la nostra organizzazione ha partecipato su invito. Dalla campagna veronese “Nella mia città nessuno è straniero” (www.secondegenerazioni.it/forum/viewtopic.php?f=23&t=1933#p14180) al progetto ““Figli di immigrati ieri, cittadini italiani oggi” (www.secondegenerazioni.it/forum/viewtopic.php?f=42&t=1829#p13161).
 
 
La Rete G2 promuove della Campagna “Non aver paura”

Ricordiamo che la Rete G2 promuove la Campagna “Non aver paura. Apriti agli altri, apri ai diritti” assieme ad altre 26 organizzazioni nazionali:
www.nonaverpaura.org 
   
Sul web
Al seguente link trovate uno speciale del quotidiano Il Sole 24 ore sugli strumenti di comunicazione sul web della Rete G2:
www.secondegenerazioni.it/forum/viewtopic.php?f=5&t=2054#p14903.
 
Vi invitiamo inoltre ad ascoltare direttamente i brani musicali del cd promosso nel 2008 da G2 “Straniero a chi? Tracce e parole dei figli dell’immigrazione” su www.myspace.com/reteg2secondegenerazioni  e a vistarci su G2@facebook, raggiungibile dalla home del nostro sito www.secondegenerazioni.it (a destra).
 
Saluti
 
Rete G2 Seconde Generazioni
www.g2secondegenerazioni.it  

Newsletter G2 / Febbraio 2009
Pubblicato il 11 febbraio 2009

a cura della Rete G2, organizzazione nazionale di figli/e di immigrati

Manifesto per il 2009
Le attività di quest’anno della Rete nazionale G2 – Seconde Generazioni seguono principi, teorie e pratiche stabiliti nel Manifesto G2 per il 2009, votato in assemblea all’ultimo Workshop nazionale della nostra organizzazione:
www.secondegenerazioni.it/g2-nel-2009/

G2 incontra il presidente della Camera

Prosegue nel nuovo anno l’impegno della Rete G2 per la riforma della legge sulla cittadinanza italiana perché sia più aperta verso i figli dell’immigrazione, cresciuti in Italia. Per questo la Rete G2, dopo un appello al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, ha inviato una lettera al presidente della Camera dei deputati, Gianfranco Fini, e lo ha incontrato il 20 gennaio per presentargli i casi più significativi di ostacoli affrontati dalle seconde generazioni, raccolti nell’Osservatorio nazionale G2:
www.secondegenerazioni.it/forum/viewtopic.php?f=23&t=1795

G2 a scuola

1. Nel rispetto del Manifesto per il 2009 la Rete G2 ha deciso di investire gran parte delle proprie energie nel mondo della scuola, dove sta crescendo una nuova generazione, a cominciare da tre Regioni: Lombardia, Toscana e Lazio. Iniziano infatti a febbraio gli incontri della Rete G2 rivolti a tutte le scuole superiori di Arezzo all’interno del progetto “Seconde Generazioni. Figli di immigrati ieri, Cittadini italiani oggi” e che si svolgeranno lungo tutto l’anno:
www.secondegenerazioni.it/forum/viewtopic.php?f=23&t=1767

2. Si terrà la mattina del 21 febbraio a Mantova “G2: comunicando si impara”, titolo dei laboratori della Rete G2 che coinvolgeranno 4 scuole superiori. A questa iniziativa seguirà il Meeting pomeridiano “Seconde generazioni On air: web, radio, tv, giornali, fotoromanzi e musica per chi é sintonizzato sull’Italia che cambia”, dove sono state chiamate a partecipare anche realtà come AssoCina.com, la redazione locale di Smarties e la bolognese Crossing Tv. L’intera giornata è organizzata dalla Rete G2 in collaborazione con il Centro per l’educazione interculturale della Provincia di Mantova:
www.secondegenerazioni.it/forum/viewtopic.php?f=23&t=1819

3. Infine la Rete G2 ha inaugurato il Forum di discussione “G2 per le scuole” interamente rivolto a studenti e insegnanti, con progetti, iniziative, riflessioni e curiosità per continuare a crescere insieme:
www.secondegenerazioni.it/forum/viewtopic.php?f=23&t=1835

Altre iniziative

1. L’11 febbraio la Rete G2 inaugurerà a Torino il ciclo di incontri “Diritti al punto” dove parlerà della propria mission per la modifica della legge per l’accesso alla cittadinanza italiana. L’iniziativa è organizzata dal Centro Interculturale della città di Torino in collaborazione con l’associazione Nausicaa:
www.secondegenerazioni.it/forum/viewtopic.php?f=23&t=1781

2. Dal 13 al 15 marzo la Rete G2 parteciperà con un proprio stand alla Fiera del consumo critico “Fà la cosa giusta” di Milano, organizzata dalla onlus Insieme nelle terre di mezzo e dal giornale Terre di mezzo presso Fieramilanocity:
www.secondegenerazioni.it/forum/viewtopic.php?f=23&t=1820

Sul web

Vi invitiamo ad ascoltare direttamente i brani musicali del cd promosso nel 2008 dalla Rete G2 “Straniero a chi? Tracce e parole dei figli dell’immigrazione” su www.myspace.com/reteg2secondegenerazioni e a vistarci su G2@facebook, raggiungibile dalla home del nostro sito www.secondegenerazioni.it (a destra).
Saluti

Rete G2 Seconde Generazioni

www.secondegenerazioni.it


Lettera della Rete G2 – al Presidente della Repubblica IT
Pubblicato il 10 dicembre 2008

Lettera della Rete G2 – Generazione Seconda al Presidente della Repubblica Italiana

“Per noi è importante una riforma della legge sulla cittadinanza e vogliamo incontrarLa, Presidente, per parlarne con Lei” …. Lettera in formato WORD


SECONDE GENERAZIONI IN MOVIMENTO
Pubblicato il 2 settembre 2008

SECONDE GENERAZIONI IN MOVIMENTO:INCLUSIONE SOCIALE E VALORIZZAZIONE

Azione 3. ORIENTARSI (Incontri per le famiglie immigrate con gli esperti del territorio: psicologi, linguisti, antropologi, sociologi )

Non si può pensare di affrontare il problema dei percorsi identitari della seconda generazione senza sostenere anche i genitori e le loro difficoltà. Questi , spesso in Italia da molti anni, devono riacquistare il loro ruolo educativo all’interno della famiglia ricongiunta per sostenere i figli, cercando di attenuare l’intensità dell’impatto con la nuova società.

L’ azione progettuale vuole dare sostegno agli adulti nella loro funzione genitoriale a partire non tanto dalle loro difficoltà, quanto dal favorire l’attivazione di loro risorse e potenzialità in un’ ottica di orientamento scolastico – educativa.
Essa è costituita da una serie di cicli di incontri, da maggio 2008 a gennaio 2009, tenuti a livello di ogni realtà scolastica.

Sulla base delle attività e della scelta metodologica si è ritenuto opportuno affidare la gestione del progetto ad un team di figure professionali di RUE , Nuovi Cittadini onlus, Università degli studi di Udine e di Trieste, esperti del territorio, affinché seguano costantemente il percorso, presidiando la metodologia, il processo di accompagnamento e di orientamento, il clima e le relazioni.